Una storia

(…) Aveva voglia di passeggiare a piedi. Si avvicinò alla vetrina di un piccolo negozio di  un artigiano. Amava moltissimo osservare quelle mani creare dal nulla un vaso, una ciotola. Le mani dell’uomo, sporche di argilla, plasmavano la materia come se accarezzasse una bella donna. C’era qualcosa di mistico e sensuale allo stesso tempo. Non poteva trattenersi a lungo, ma … Continua a leggere

Una storia

La porta d’ingresso del bar, rifletteva un timido raggio di sole, che colpiva di sbieco le bottiglie sul bancone. Lei era seduta di spalle, i lunghi capelli castani le scendevano dritti lungo la schiena. Non sapeva ancora che quel giorno avrebbe rivisto quella persona. Quanti anni che erano passati… Le lunghe mani affusolate, tamburellavano nervosamente sulla tovaglia di stoffa. Stretta … Continua a leggere